Login »Nick: Pass:
Twitter
Facebook

Self Italia distribuisce il Cd " Un Po(p) Più Adulto di Claudio Valente approfondimenti

Il 23 gennaio 2009 esce in distribuzione nazionale con Self Distribuzioni e sarà quindi nei negozi di tutta Italia a partire da fine mese,  il primo album solista di Claudio Valente, "Un Po'(p) più adulto" su etichetta Top Music, produzione artistica di Simone Chivilò (già premiato nel 2006 al M.E.I. come miglior produttore indipendente dell'anno).

L'album segue di qualche mese il primo ep "Stupefatta(stupestar)" con cui Claudio Valente si era presentato al pubblico in versione solista dopo le tante esperienze collettive (Art Decò, Circle, Festamobile, Telegram, ) ed è stato pubblicato anche in tiratura limitata in vinile 180 gr. + cd, una pregiata edizione gatefold impreziosita anche dalle illustrazioni della giovane artista emergente Benedetta Carlan, edizione già presentata in anteprima-showcase a Musicacontinua di Mestre (VE) e al MEI 2008.

Il disco mescola glam rock, new wave, ballata d'autore, musica elettronica e la passione per le melodie soul per creare un "pop adulto", appunto, consapevole delle sue origini ed  influenze, ma orgoglioso di rimetterle in gioco e di superarle. Registrato e mixato presso il Virtual Studio di Treviso, lo studio Meda 25 di Milano e lo StupeFiction Studio di Mirano(Ve), l'album è stato masterizzato negli studi Fonoprint di Bologna. Nell'album, oltre a Claudio Valente: voce, chitarre e synth, suonano Simone Chivillò alle chitarre, Andrea De Marchi e Moreno Marchesin alla batteria, Edu Hebling al basso e Tiziano Valente al sax.

 

 

 

BREVE BIOGRAFIA 

Poco più che adolescente e stato voce solista e compositore degli Art Dèco, band di new wave ed elettro pop di Mestre(Ve), e ha inciso, appena 18enne, tre ep per la indie label Veneziana Art Retrò Ideas. Esaurita questa esperienza Claudio inizia a scrivere e cantare in italiano con il progetto Circle, band con la quale giunge sul palco di Arezzo Wave e al prestigioso festival francese di Beaune. Dopo la sua fuoriuscita dai Circle mette in piedi un nuovo progetto di band col chitarrista Nicola Gomirato i Festamobile, progetto/laboratorio che si evolverà, cambiando il nome in Telegram, e che porterà alla pubblicazione di un cd uscito nel 2005 per la label veneziana High Tide Records di Tony Tasinato, prodotto artisticamente da Alessandro Pizzin. Con i Telegram parteciperà alla rassegna "Voci per la libertà" con un'intensa canzone che tratta il tema di senzatetto: "Casasenza".

Sempre nel 2005, Claudio partecipa come lead vocalist a "Le cose dietro al sole", spettacolo/tributo dedicato a Nick Drake, regia e produzione di Alessandro Pizzin, nel corso del quale intensifica la sua conoscenza con Simone Chivilò, chitarrista e produttore e arrangiatore di artisti quali Massimo Bubola, Radiofiera, Marian Trapassi, premiato come miglior produttore indipendente 2006 al MEI di Faenza. Con l'aiuto di Chivilò, oggi Claudio Valente presenta un nuovo progetto, per la prima volta da solista, con la voglia di esser se stesso fino in fondo e di scrivere, cantare e suonare canzoni che gli assomiglino il più possibile.  In queste nuove composizioni di Claudio la new-wave degli anni '80, il glam e l'indie rock  d'oltremanica, la  lezione della canzone d'autore italiana, ma anche la sua passione viscerale per la soul music, si mescolano in quello che, alla luce del suo percorso musicale, Claudio adesso ama definire "adult pop".

Comunicato di Avatar di RanxeroxRanxerox | Pubblicato Martedì, 20-Gen-2009 | Categoria: Eventi
Portale automobilistico
Elenco e offerte Terme

Reazioni:

Voto medio

3.50

2 VOTI

Iscriviti per poter votare questo comunicato o pubblicarne uno a tua volta.
 

Iscriviti

Iscriviti
Iscrivendoti potrai inserire nuovi comunicati, votare i comunicati altrui e gestire i tuoi post ed il tuo profilo senza limitazioni.
Clicca qui o sull'immagine per aggiungerti
Versione desktop