Login »Nick: Pass:
Twitter
Facebook

Seminario “relazione conclusiva dell’attività 2013: sviluppo e prospettive del progetto ”a modena la sicurezza sul lavoro, in pratica" approfondimenti

Seminario

A MODENA LA SICUREZZA SUL LAVORO, IN PRATICA

A sostegno delle aziende nell’applicazione della normativa di sicurezza:

un aiuto importante per le aziende e per i  lavoratori

 

 “Relazione conclusiva dell’attività 2013

Sviluppo e prospettive del progetto”

 

17 Dicembre 2013  Ore 14.00 – 18.30

Camera di Commercio di Modena - Sala Leonelli

Via Ganaceto, 134

Avrà luogo il 17 dicembre 2013, dalle ore 14.00 alle ore 18.30, presso la Camera di Commercio di Modena nella sala Leonelli, il convegno conclusivo dell’attività 2013 del progetto “A Modena la sicurezza sul lavoro, in pratica”  .

Il progetto

Il progetto “A Modena la sicurezza sul lavoro, in pratica” nei suoi tre anni di attivazione, oltre ad aver realizzato documenti di pratica utilità, (modelli  DVR, DUVRI, schede di rischio per attività lavorativa),  ha costantemente curato un lavoro di  sperimentazione e affinamento dello strumento (Comitato Tecnico Scientifico –CTS) e dell’organizzazione (Comunità di pratica tra aziende, studio e lavoro in rete attivando la collaborazione di tutti gli attori, pubblici e privati, della prevenzione) creati per favorire l’elaborazione di soluzioni concrete, chiare, dinamiche  ed efficaci,  da applicare sul posto di lavoro in un’ottica virtuosa di continuo miglioramento, ricerca e condivisione di esperienze.

Il processo innescato dal progetto, nella sua struttura organizzativa, ha permesso inoltre, lo sviluppo di strumenti innovativi di analisi, quali ad esempio i Focus Group con i lavoratori, favorendone la partecipazione attiva, l’emersione di cause di potenziale pericolo e l’individuazione di soluzioni principalmente emerse dai lavoratori stessi.

Il progetto è stato promosso dalla Direzione INAIL di Modena ed ha coinvolto il Centro Interdipartimentale sulla Prevenzione dei Rischi negli Ambienti di Lavoro (CRIS) dell’Università degli Studi di Modena e Reggio Emilia insieme a numerose associazioni datoriali, ordini e associazioni professionali, parti sociali, Prefettura, Provincia, Comune, Direzione Provinciale del Lavoro e ASL.

 

Il seminario

Il seminario ha l’obiettivo di relazionare su tutta l’attività svolta nel 2013.

Particolare approfondimento sarà dedicato a due tematiche recentemente affrontate: le lavorazioni in ambienti confinati, e i Disturbi Muscolo Scheletrici (DMS).

I rischi presenti in ambienti confinati, che troppo spesso  sono causa di infortuni gravi e mortali, costituiscono ampia e complessa materia di analisi finalizzata alla individuazione di idonee misure prevenzionali.

I Disturbi Muscolo Scheletrici – DMS- rappresentano la principale causa di malattia professionale nelle popolazioni lavorative dei Paesi a sviluppo industriale avanzato: la patologia degli arti superiori, dagli anni ‘80 ad oggi, è continuamente aumentata fino a rappresentare più del 50% di tutte le patologie occupazionali. Gli interventi in programma nella giornata seminariale ne evidenzieranno le conseguenti ricadute mediche, sociali ed economiche e sarà presentata anche un’analisi giuridica di alcuni casi di rilevante interesse.

Si illustreranno inoltre strumenti software di supporto al miglioramento dell’analisi e alla ricerca di soluzioni in campo ergonomico.

Prima del dibattito finale, si relazionerà sui risultati delle esperienze sperimentate nelle aziende del territorio ove l’utilizzo del Focus Group con i lavoratori ha dimostrato grandi potenzialità come strumento di miglioramento della valutazione dei rischi.

Ancora una volta a conferma, “sul campo”, che le attività di prevenzione e sicurezza più efficaci sono quelle da tutti “partecipate”.

Maggiori dettagli sono disponibili sul sito:

http://www.modenasicurezza.it

Comunicato di Avatar di sicurezzainpraticasicurezzainpratica | Pubblicato Mercoledì, 11-Dic-2013 | Categoria: Eventi
Portale automobilistico
Elenco e offerte Terme

Reazioni:

Voto medio

-

0 VOTI

Iscriviti per poter votare questo comunicato o pubblicarne uno a tua volta.
 

Iscriviti

Iscriviti
Iscrivendoti potrai inserire nuovi comunicati, votare i comunicati altrui e gestire i tuoi post ed il tuo profilo senza limitazioni.
Clicca qui o sull'immagine per aggiungerti
Versione desktop