Login »Nick: Pass:
Twitter
Facebook

Terna Ferraris utili: cambio della guardia dopo un pieno di utili da 1,8 mld approfondimenti


Terna, il nuovo AD Ferraris: “Subito al lavoro per una rete elettrica sempre più all’avanguardia e sostenibile”


4 miliardi di investimenti sulla rete elettrica nazionale, 1,8 miliardi di utili e 1,2 miliardi di dividendi. E’ il biglietto da visita con cui il consiglio di amministrazione uscente di Terna si è presentato all’assemblea degli azionisti chiamata ad approvare il bilancio 2016 e a rinnovare il Cda.
Solo l’anno scorso, la società ha ottenuto un utile di 633 milioni, in crescita del 6,3%, e ha staccato un assegno da 123 milioni di euro al suo principale azionista, Cdp reti.
“Lascio un’azienda sana che ha portato un ritorno sul titolo del 40% in tre anni”, sottolinea Matteo Del Fante, chiamato a guidare Poste Italiane.

Al suo posto arriva Luigi Ferraris, ex direttore finanziario di Poste ed Enel.
“Mi metterò subito al lavoro con una squadra di qualità riconosciuta in Europa e nel mondo” dichiara dopo aver ricevuto le deleghe. “Il know how di Terna, ha aggiunto Ferraris, “è un valore, come lo sono i traguardi che ha raggiunto negli ultimi anni”.
La sua nomina, e quella del nuovo Cda, ha visto i fondi per la prima volta assicurare un corposo sostegno alla lista di maggioranza proposta da Cdp.

Come sottolinea la presidente Catia Bastioli, confermata per un altro triennio: “La cosa importante è che gli azionisti istituzionali hanno votato per la lista di maggioranza con una percentuale significativa, il 5,2% in più rispetto ai voti di Cdp, e questo è un fatto. E la prima volta che succede per un’azienda collegata alla Cassa depositi e Prestiti e quindi penso sia un risultato importante grazie a Glass Lewis che ha spinto a votare in questa direzione”.

Fonte: llSole24Ore


Comunicato di Avatar di DailyFocusDailyFocus | Pubblicato Mercoledì, 03-Mag-2017 | Categoria: Aziende
Portale automobilistico
Elenco e offerte Terme

Reazioni:

Voto medio

-

0 VOTI

Iscriviti per poter votare questo comunicato o pubblicarne uno a tua volta.
 

Iscriviti

Iscriviti
Iscrivendoti potrai inserire nuovi comunicati, votare i comunicati altrui e gestire i tuoi post ed il tuo profilo senza limitazioni.
Clicca qui o sull'immagine per aggiungerti
Versione desktop