Login »Nick: Pass:
Twitter
Facebook

La Proporzione Aurea per un design attuale e di successo: Collezione Aurea e il logo della Apple approfondimenti

Parlare di Sezione Aurea, serie di Fibonacci e rettangolo aureo non implica obbligatoriamente parlare di arte, architettura ed estetica classiche. Analizzando bene le forme del design contemporaneo scopriamo la sua grande attualità. Ne sono un esempio il famosissimo Logo della Apple e i nuovi formati di Collezione Aurea.

Le parole Sezione e Proporzione Aurea evocano alla mente immagini legate all’antichità, la Piramide di Cheope, il Partenone oppure al rinascimento italiano, la Cupola del Brunelleschi, la Gioconda, massime espressioni di un’estetica, di una perfezione e di un’armonia sublimi. Eppure è ancora oggi attuale il fascino che suscitano, consciamente o no, le forme ispirate alla Proporzione Aurea. Sembra che l’essere umano tenda per sua stessa natura a prediligerle.

Da questo si può dedurre quanto in realtà si possa parlare di un’ispirazione che si pone, per sua essenza, al di fuori del tempo, riuscendo ad integrarsi alla perfezione con le mode, gli stili e le tendenze del momento.

La creazione del logo forse più famoso al mondo non è stata sicuramente causale. Il designer Paul Rand sapeva benissimo che scegliere di basarsi sulla serie di Fibonacci per tracciare le curve della celebre “mela morsicata” avrebbe contribuito al successo del suo lavoro, almeno dal punto di vista estetico.

Stesso presupposto, applicato ad un settore completamente diverso, sottende l’ispirazione e la realizzazione di Collezione Aurea, la nuova linea di rivestimenti e pavimenti lanciata da Vivaterra, in cui si applicano alla materia cotto una perfezione di forme e un’armonia di insieme, immediatamente percepibili che evocano suggestioni passate alla luce di visioni e design contemporanei.

 

Comunicato di Avatar di Paola VigettiPaola Vigetti | Pubblicato Lunedì, 08-Ott-2012 | Categoria: Aziende
Portale automobilistico
Elenco e offerte Terme

Reazioni:

Voto medio

-

0 VOTI

Iscriviti per poter votare questo comunicato o pubblicarne uno a tua volta.
 

Iscriviti

Iscriviti
Iscrivendoti potrai inserire nuovi comunicati, votare i comunicati altrui e gestire i tuoi post ed il tuo profilo senza limitazioni.
Clicca qui o sull'immagine per aggiungerti
Versione desktop