Login »Nick: Pass:
Twitter
Facebook

La tecnologia secondo Eleonora Buiatti, Luca Mercalli e Fabrizio Bellavista, relatori a “Varese Comunica”

L’1 e il 2 ottobre si svolgerà a Varese un evento focalizzato sul rapporto tra comunicazione e nuove tecnologie e dedicato agli incroci tra saperi antichi e d'avanguardia. Intervengono sull’importanza della tecnologia tre relatori presenti a “Varese Comunica”: la psicologa Eleonora Buiatti, il meteorologo Luca Mercalli e l’esperto di new media Fabrizio Bellavista


Il rapporto che intercorre fra tecnologia e comunicazione è l’argomento di cui si parlerà a “Varese Comunica”, l’evento innovativo che si svolgerà nel capoluogo lombardo venerdì 1 e sabato 2 ottobre. Esperti di diversi settori dialogheranno sull’equazione tecnologia-comunicazione e sui cambiamenti sociali che determina, con l’obiettivo di favorire la condivisione e lo sviluppo della conoscenza e dell'innovazione. Tre di loro, la psicologa Eleonora Buiatti, il meteorologo Luca Mercalli e l’esperto di new media Fabrizio Bellavista, hanno espresso la propria opinione sull’importanza degli strumenti tecnologici, capaci di creare reali cambiamenti nella pratica quotidiana e nei rispettivi settori. Qui di seguito il loro pensiero. “Penso che il connubio tecnologia e psicologia risulti vincente”, esordisce Eleonora Buiatti, docente di Psicologia Generale al Politecnico di Torino e imprenditrice. “Il cervello viene infatti considerato ‘naturale’ e penso che si possa considerare alla stessa stregua anche la tecnologia. Qualsiasi prodotto ritenuto artificiale è mediato dalla mente umana, quindi possiamo definirlo naturale. Se non avessimo inventato gli occhiali, a livello evolutivo, i miopi si sarebbero estinti”. La Buiatti sottolinea inoltre come la tecnologia sia molto utile al suo lavoro: “più la tecnologia risulta flessibile, maggiore è l’utilizzo che può farne la mente umana, quindi considero la tecnologia un prodotto adattabile alla nicchia cognitiva e al suo sviluppo. La tecnologia è un prodotto naturale appartenente all’evoluzione cognitiva”. Anche l’esperto di meteorologia e climatologia Luca Mercalli reputa che la tecnologia sia utile, soprattutto in rapporto al suo lavoro: “la meteorologia moderna è solo frutto della disponibilità di tecnologia. Non si potrebbero avere previsioni del tempo affidabili senza l’ausilio della tecnologia, a cominciare dalla misurazione dei dati di tutte le stazioni meteorologiche sparse per il mondo per finire con l’elaborazione dei dati. Qui la tecnologia è fondamentale per l’uso dei super calcolatori, senza i quali sarebbe impossibile fare tutti i calcoli necessari (che consistono in migliaia di miliardi di operazioni al secondo) per una previsione in tempo utile. Gli strumenti di misurazione nel mio lavoro sono tecnologici e sofisticatissimi. La tecnologia viene utilizzata nel calcolo, ma anche nella diffusione delle informazioni. La previsione, una volta fatta, non servirebbe a nulla se non arrivasse direttamente agli utenti. Internet, radio, televisioni, computer, carte tematiche: è questo l’apparato senza il quale non si arriverebbe al pubblico”. Mercalli dichiara di utilizzare la tecnologia, oltre che nel suo lavoro, nella vita privata: “abito in una casa alimentata da pannelli solari. Questa è la tecnologia di punta oggi perché significa efficienza e utilizzo delle fonti rinnovabili. Nella quotidianità utilizzo la tecnologia volta all’efficienza, in modo da avere un minore impatto sull’ambiente. Posseggo per esempio una macchina piccola, che consuma poco; non mi interessa avere una Ferrari, la tecnologia la metto sul tetto per avere l’energia elettrica”. Conclude questo “excursus” sulla tecnologia e il suo utilizzo in vari campi Fabrizio Bellavista, fondatore del Premio Cultura di Rete e della rivista ADVNext: “la tecnologia ha bisogno di anima, calore ed emozionalità per affermarsi al di fuori delle nicchie di heavy users; il concetto di creatività e comunicazione connesso con la tecnologia è assolutamente vincente: è stato coniato il termine di ‘tecnocreativo’, che trovo perfetto per sintetizzare il mio pensiero”.


http://www.varesecomunica.eu/

Comunicato di Avatar di redofficeredoffice | Pubblicato Martedì, 28-Set-2010 | Categoria: Arte-Cultura
Portale automobilistico
Elenco e offerte Terme

Reazioni:

Voto medio

2.00

1 VOTO

Iscriviti per poter votare questo comunicato o pubblicarne uno a tua volta.
 

Iscriviti

Iscriviti
Iscrivendoti potrai inserire nuovi comunicati, votare i comunicati altrui e gestire i tuoi post ed il tuo profilo senza limitazioni.
Clicca qui o sull'immagine per aggiungerti
Versione desktop